Anastrazolos 1 mg Pharmacom Labs
Anastrazolos 1 mg Pharmacom Labs
Anastrazolos 1 mg Pharmacom Labs
  • Marca: Pharmacom
  • Codice Prodotto: ANI-0003
  • Disponibilità: Disponibile
  • 50,00€
Opzioni disponibili

Descrizione

Anastrazolos di Pharmacom Labs è un agente antiestrogeno. Il principio attivo è l'anastrozolo. Disponibile in compresse. Viene utilizzato dagli atleti per eliminare gli effetti collaterali dall'assunzione di steroidi. Spesso è incluso nel corso degli steroidi per ridurre il fenomeno di rollback, nonché per prevenire l'aromatizzazione e il verificarsi di altri fenomeni associati all'uso di steroidi anabolizzanti. Differisce dal clomifene nella sua azione. Se nel primo caso si verifica il blocco dei recettori dell'estradiolo, in questo caso l'aromatizzazione viene soppressa.

Effetti

L'effetto positivo del farmaco consiste in effetti come:

  • una diminuzione dell'attività dell'enzima aromatasi, che ha la proprietà di convertire il testosterone in estradiolo, provocando così la ginecomastia;
  • un aumento del livello di testosterone endogeno, se non ci sono ormoni esogeni nel corpo;
  • rimozione del liquido in eccesso.

Anastrozolos Farmakom Labs, se assunto in modo errato, può causare mal di testa, reazioni allergiche, nausea, diarrea. In questo caso, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco o ridurre il dosaggio.

Effetto farmacologico

Farmacodinamica:

L'anastrozolo appartiene a una nuova generazione di inibitori dell'aromatasi non steroidei utilizzati per il cancro al seno disseminato nelle donne in postmenopausa. Sotto l'influenza di anastrozolo, la riproduzione dipendente dagli estrogeni e la crescita delle cellule della ghiandola mammaria sono inibite. Il meccanismo d'azione dell'anastrozolo è associato all'inibizione selettiva dell'aromatasi, un enzima del sistema del citocromo P450. La principale fonte di estrogeni circolanti nelle donne in postmenopausa sono gli androgeni, principalmente l'androstenedione e il testosterone. L'aromatasi assicura la loro idrossilazione multipla con conversione in estrone e quindi in estradiolo nel tessuto adiposo e muscolare, nel fegato, nelle ghiandole surrenali e nel tessuto tumorale. L'anastrozolo inibisce selettivamente l'aromatasi legandosi in modo competitivo all'atomo di ferro dell'eme del citocromo P450.In questo modo, il farmaco inibisce l'attività dell'enzima, il che porta ad una massima diminuzione del livello di estrogeni sia nel flusso sanguigno periferico che nei tessuti tumorali e ha un effetto terapeutico nelle pazienti con cancro al seno. Nelle donne in postmenopausa, l'anastrozolo in una dose giornaliera di 1 mg provoca una diminuzione dei livelli di estradiolo dell'80%. Gli inibitori non steroidei, rispetto agli inattivatori dell'aromatasi, hanno un effetto reversibile e dipendono dalla presenza del farmaco.L'anastrozolo non ha attività progestinica, androgenica ed estrogenica. Il farmaco non influenza la secrezione di cortisolo e aldosterone.

Farmacocinetica:

Dopo somministrazione orale, l'anastozolo viene assorbito rapidamente e completamente dal tratto gastrointestinale. Il cibo riduce leggermente la velocità di assorbimento, ma non il suo grado, e non porta ad un effetto clinicamente significativo sulla concentrazione di equilibrio del farmaco nel plasma con una singola dose giornaliera. La Cmax viene raggiunta dopo 2 ore (a stomaco vuoto). Nel sangue, fino al 40% è legato alle proteine plasmatiche. La concentrazione di equilibrio nel sangue con l'assunzione giornaliera viene raggiunta dopo circa 7 giorni. Non ci sono informazioni sul cumulo del farmaco e sulla dipendenza dei parametri farmacocinetici di anastrozolo dal tempo o dalla dose. Il metabolismo dell'anastrozolo viene effettuato mediante N-dealchilazione, idrossilazione e glucuronizzazione con formazione di metaboliti inattivi, il principale dei quali è il triazolo, che non inibisce l'aromatasi, ma è determinato nel plasma e nelle urine. L'anastozolo ei suoi metaboliti vengono escreti lentamente, principalmente nelle urine (meno del 10% invariati) entro 72 ore dalla somministrazione. L'emivita è di 40-50 ore La clearance dell'anastrozolo dopo somministrazione orale nella cirrosi epatica o nella funzione renale compromessa non cambia. La farmacocinetica di anastrozolo non dipende dall'età delle donne in menopausa.

Indicazioni per l'uso

Trattamento di forme comuni di cancro al seno nelle donne in postmenopausa (naturale o indotto).Cancro al seno nelle donne in postmenopausa con progressione della malattia sullo sfondo di altri antiestrogeni.

Modalità di applicazione

È necessario prendere Anastrozolo da Farmakom Labs in un ciclo di steroidi. Tuttavia, non ciecamente. Inizialmente, è necessario assicurarsi che il livello di estradiolo sia effettivamente superiore al normale. Sulla base di questo, dovresti scegliere un dosaggio accettabile di anastrozolo. Si consiglia di iniziare con 0,5 mg a giorni alterni (mezza compressa). Una settimana dopo, fai di nuovo il test per l'estradiolo.Qualunque sia il percorso, Anastrazolos dovrebbe essere sempre tenuto a portata di mano. Il livello di attività dell'enzima aromatasi è diverso per tutti e dipende principalmente dalla percentuale di grasso corporeo, questo va tenuto presente subito. Tuttavia, anche se hai un grasso corporeo minimo, il processo di aromatizzazione nel tuo corpo può essere ancora molto attivo.

Effetti collaterali

L'anastozolo può causare le seguenti reazioni collaterali con frequenza variabile:

- da parte del sistema riproduttivo: spesso - secchezza vaginale; raramente - sanguinamento vaginale (principalmente durante le prime settimane dopo la cancellazione o la modifica della precedente terapia ormonale con anastrozolo);- da parte dell'apparato digerente: spesso - nausea, diarrea; raramente - anoressia, vomito, aumento dell'attività della gamma-glutammina transferasi e fosfatasi alcalina;- da parte del sistema vascolare: molto spesso - "vampate di calore";- dal sistema nervoso: spesso - mal di testa, astenia; raramente - sonnolenza;- da parte del sistema muscolo-scheletrico: spesso - artralgia; raramente - l'assunzione del farmaco può causare una diminuzione della densità minerale ossea a causa di una diminuzione del livello di estradiolo circolante, aumentando così il rischio di osteoporosi e fratture ossee;- da parte della pelle e degli annessi cutanei: spesso - diradamento dei capelli;- dal lato del metabolismo: raramente - ipercolesterolemia;- reazioni allergiche: spesso - eruzione cutanea; molto raramente - orticaria, polimorfismo eritema, sindrome di Stevens-Johnson, angioedema e shock anafilattico.

Controindicazioni

L'anastrozolo è controindicato in: nelle donne in premenopausa, durante la gravidanza e l'allattamento; con grave insufficienza renale (Cl creatinina inferiore a 20 ml / min); con insufficienza epatica moderata o grave (la sicurezza e l'efficacia non sono state stabilite); con maggiore sensibilità all'anastrozolo o ad altri componenti del farmaco.

Nazione Moldavia
Sostanza Anastrozoli
Ingrediente attivo, mg 1
1 compressa, mg 1
Confezione Compressa
Produttrice Pharmacom Labs
Modulo per il rilascio Blister (50 compresse), Confezione (2 blister)
Blister, compresse 2, 50
Scrivi una recensione
Nota: Il codice HTML non viene tradotto!
    Negativo           Positivo